I paesaggi
geografici

RICOMINCIA DA CAPO
LA MONTAGNA

Leggi le informazioni sulla montagna.


Analisi storica

Le montagne hanno avuto origine milioni di anni fa. Sono nate dallo scontro tra le placche terrestri e dal sollevamento della crosta terrestre colpita da scosse e terremoti molto violenti. Gli strati di roccia si sono sollevati e accavallandosi su se stessi hanno formato le catene montuose. Alcune montagne hanno avuto, invece, origine vulcanica.

Morfologia Le montagne sono rilievi, cioè innalzamenti del suolo. Più sono giovani, cioè di origine più recente, e più le montagne sono alte e appuntite. Quelle più antiche sono state levigate dalle piogge, dai venti e dai ghiacci e quindi sono maggiormente arrotondate e più basse.
Altitudine Tutti i rilievi che superano i 600 metri sul livello del mare sono considerate montagne.
Clima Il clima è rigido, con frequenti precipitazioni di neve. In alta quota la neve rimane anche in estate (nevi perenni) e, accumulandosi e comprimendosi, forma i ghiacciai.
Attività dell’uomo Allevamento di animali, pastorizia e pascoli (mucche, pecore…).
Produzione di energia elettrica e industrie del legname (centrali elettriche…).
Turismo (impianti sciistici, piste di mountain bike, trekking, alpinismo…).

Scegli le risposte giuste.

Le montagne hanno avuto origine:

  • decenni fa.
  • prima della formazione degli oceani.
  • milioni di anni fa.
VERIFICA

Le montagne si sono formate:

  • grazie alle esplosioni del magma.
  • dallo scontro tra le placche terrestri in continuo movimento.
  • per accumulo di materiale roccioso.
VERIFICA

Alcune montagne hanno avuto origine:

  • vulcanica.
  • glaciale.
  • artificiale.
VERIFICA

Più sono giovani e più le montagne sono:

  • appuntite.
  • levigate.
  • innevate.
VERIFICA

Consideriamo montagne tutti i rilievi superiori:

  • ai 1000 metri di altitudine.
  • ai 700 metri di altitudine.
  • ai 600 metri di altitudine.
VERIFICA

Il clima in montagne è:

  • mite e soleggiato.
  • rigido con frequenti precipitazioni di neve.
  • umido con abbondanti piogge.
VERIFICA

In montagna è particolarmente sviluppato:

  • l’allevamento e la pastorizia.
  • il settore industriale.
  • il settore dei servizi e delle banche.
VERIFICA

La montagna è secondo te un paesaggio:

  • solo naturale.
  • naturale e antropico.
  • solo antropico.
VERIFICA

Parliamo di montagne quando ci riferiamo a rilievi che superano i 600 metri di altezza sul livello del mare. Quando i monti sono uno vicino all’altro formano una catena montuosa (proprio come tanti anelli, che uno legato all’altro formano una catena). In Italia le principali catene montuose sono le Alpi e gli Appennini.


Fai clic sule immagini della montagna che mostrano soltanto elementi naturali.

RIPROVA

Completa le spiegazioni. Trascina i nomi delle piante e degli animali al posto giusto.

Fino a 1000 metri crescono latifoglie (faggi, querce, castagni) e vivono volpi, scoiattoli, caprioli, cinghiali, falchi. Da 1000 a 2000 metri crescono conifere (pini, larici, abeti) e vivono marmotte, camosci, stambecchi, aquile. Da 2000 a 2500 metri crescono piante nane (pino mugo, ginepro, mirtillo, rododendro). Oltre i 2500 metri crescono muschi e licheni. Oltre i 3000 metri si trova soltanto neve.

RIPROVA

Studia le parole della montagna.


Catena montuosa: gruppo di montagne vicine e collegate fra loro.
Valle: zona pianeggiante che si trova fra due catene montuose.
Passo o valico: passaggio che permette di attraversare la catena montuosa.
Cresta: linea d’incontro fra due opposti versanti montuosi.
Crepaccio: profonda fessura nel ghiaccio.
Cima: punto più elevato di una montagna.
Ghiacciaio: vasta distesa di ghiaccio perenne, cioè che non si scioglie nemmeno d’estate.
Versante: fianco della montagna.
Traforo: passaggio stradale o ferroviario scavato dall’uomo nella montagna.

Trascina sul disegno, nei posti giusti, le parole della montagna.

traforo catena montuosa passo vetta valle ghiacciaio crepaccio versanti RIPROVA
AVANTI
INDIETRO