R. Kipling

IL LIBRO DELLA GIUNGLA

I CLASSICI

Mowgli è un cucciolo d’uomo cresciuto nella giungla dai lupi; rapito dal suo villaggio dalla tigre Shere Khan, è riuscito a sfuggirle, ed è stato accolto da Raksha la lupa, che lo presenta insieme ai suoi cuccioli ad Akela, il capo del branco, in una pubblica cerimonia in cui i nuovi nati vengono accettati. Il nome glielo danno i lupi, Mowgli nella loro lingua significa «ranocchietto». L’orso Baloo, che sarà suo maestro, e Bagheera, la pantera nera, garantiscono per lui. Lei lo chiama «fratellino», perché essendo nata in gabbia, al palazzo reale di Oodeypore, si sente imparentata con gli uomini.
Dopo dieci anni Mowgli salverà Akela e umilierà Shere Khan col fuoco, rubato al villaggio.
Mowgli ha imparato le leggi del Popolo Libero dei Lupi, il valore del coraggio e della dignità, ma ha anche sperimentato che in ogni popolo c’è chi bara e chi trama inganni. È amico di Hathi l’elefante e di Kaa il pitone, e nonostante i divieti di Baloo, gioca con le scimmie, creature inaffidabili e senza memoria. Alla fine ritrova sua madre, Messua, che ravvisa in lui il figlio Nathoo, e diventa guardiano di bufali. Ed è da uomo che affronta l’antica nemica Shere Khan, e la uccide.

  • Versioni MISTE MULTIMEDIALI
  • Il libro della giungla
    • ISBN: 9788846670052
    • Codice: G7005
    Sconto15%
    Prezzo:  13,90
    Prezzo:  11,90
    Acquista
    Sconto del 15% defiscalizzato dell'iva