C. Lastrego - F. Testa

POPPO L'IPPOPOTAMO CURIOSO

SERIE GIALLA - Per chi inizia a leggere
Illustrazioni degli autori

PER CONOSCERE LA STORIA

Poppo, il piccolo ippopotamo, vive vicino a uno stagno con la sua famiglia. Il mondo dello stagno è variopinto e divertente per Poppo.
Ci sono papà e mamma, che gli danno sicurezza, tanti cugini, coi quali divertirsi, verdi piante, buone da mangiare, pesci che guizzano e uccelli che cantano.
Ma, ad un tratto, questo mondo bello e certo, diventa un po’ stretto per Poppo, che lo conosce da cima a fondo e che desidera scoprire cosa ci sarà fuori dallo stagno.
Così una sera il piccolo ippopotamo si allontana. Ma nel buio molte sono le cose che fanno paura, perfino… un roseo musetto di porcellina!
Anche Lina la porcellina si spaventa nell’imbattersi nella bocca spalancata di Poppo, ma il timore passa subito col sapore di una croccante pannocchia. Ecco che i due sono diventati amici!
…E si incontreranno di nuovo e questa volta sarà Poppo ad offrire una succosa anguria matura!

SPUNTI DI APPROFONDIMENTO

Dalla lettura del testo si possono cogliere alcuni spunti di lavoro:

  • riflessione sulle difficoltà ortografiche in particolare sull’uso delle doppie
  • uso del discorso diretto e punteggiatura
  • i percorsi

PERCORSI TEMATICI

Dentro – fuori
I due opposti concetti di dentro e fuori, dominano la storia.
Con i bambini di sei anni si potrà rivivere e interpretare la storia e attraverso il gioco farli ritornare su questi concetti.
In un secondo momento si passerà alla rappresentazione grafica dello stagno e del percorso di Poppo, per poi passare alla simbolizzazione e sistematizzazione di altre situazioni simili, specificando anche i concetti di: intorno, vicino, lontano.
Lo stagno
Si può studiare dal vivo, se ce n’è la possibilità, o si può riprodurre su cartellone murale e sul quaderno individuandone le piante, gli insetti e gli animali principali che vi abitano e le loro interazioni, giungendo a costruire la vera e propria rete alimentare che ne determina la vita.

UNA PROPOSTA IN PIÙ

Giorno e notte a confronto
Presentando ai bambini un disegno base dello stagno o della boscaglia in doppia copia, essi potranno colorarli con la tecnica preferita (matite, pennarelli, tempere, pastelli a olio, collages…), con l’indicazione di utilizzare per uno i colori del giorno, e per l’altro quelli della notte. Si potrà infine mettere a confronto i risultati delle loro produzioni e raccogliere le loro osservazioni.


  • Versioni MISTE MULTIMEDIALI
  • Testo
    • ISBN: 9788826170664
    • Pagine: 40
    • Codice: P7066
    Sconto15%
    Prezzo:  5,90
    Prezzo:  5,05
    Acquista
    Sconto del 15% defiscalizzato dell'iva