Direttiva ministeriale: L'inclusione scolastica

Dopo la prima newsletter dedicata al mondo della disabilità, ritorniamo sul tema dell’inclusione scolastica degli alunni che manifestano Bisogni Educativi Speciali.

L’occasione è la recente direttiva emanata dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca il 27 dicembre 2012 intitolata “Strumenti di intervento per alunni con bisogni educativi speciali e organizzazione territoriale per l’inclusione scolastica”.

La direttiva, divisa in due parti, è dedicata da un lato alle indicazioni per la presa in carico degli alunni con bisogni educativi speciali e dall’altra alla descrizione degli strumenti predisposti dai nuovi modelli integrativi, con particolare riferimento ai Centri Teritoriali di supporto, di cui si descrivono funzionamento, composizione e modalità di organizzazione.

Vediamo di seguito i punti salienti di questa direttiva ministeriale e i suoi punti di forza.