L'arte a scuola o a scuola d'arte

Due iniziative pubblicizzate in questi giorni sembrano riaccendere i riflettori sull’importanza dell’insegnamento di Disegno e Storia dell’arte all’interno del percorso formativo scolastico.
Il progetto Guarda l’arte da vicino. Il restauro a scuola: ad amare l’arte si impara, nato dall’idea di due restauratrici dell’Istituto superiore del restauro, Valeria Merlini e Daniela Storti, ha portato il quadro “La disputa di Gesù tra i dottori” di Luca Giordano nell’aula magna del liceo Visconti di Roma, dove rimarrà fino al 28 febbraio 2015 per essere restaurato sotto gli occhi degli studenti dell’Istituto. Parallelamente il Ministero dei Beni culturali e del turismo ha in progetto di avviare una serie di convenzioni che, a partire dalla primavera, porteranno le opere d’arte italiane nelle scuole, cominciando da un quadro di Mattia Preti, “La Madonna di Costantinopoli”, che sarà esposto in una scuola di Napoli.
Nella speranza che queste iniziative possano coinvolgere un numero sempre maggiore di Istituti, dedichiamo il nostro approfondimento a quegli insegnanti che, tramite siti o blog, propongono materiale per un innovativo insegnamento della Storia dell’arte.