Tecnologie

Piccoli blogger imparano

La prima esperienza di blog didattico risale al 2001, quando l’insegnante Peter Ford della British School of Amsterdam iniziò ad utilizzarne uno per favorire l’apprendimento linguistico degli alunni della sua 6F (quinta primaria) e aiutarli a rendersi conto del contributo che ognuno può dare come creatore di contenuti all’interno di internet. A differenza dei siti,…

La didattica fra coding e videogiochi

Sono diverse le iniziative promosse con la finalità dell’alfabetizzazione digitale degli studenti che vedono da un lato il Miur, promotore del Piano Nazionale per la scuola digitale, e multinazionali attive nel campo dell’informatica. Si va da workshop gratuiti organizzati nell’ambito del progetto “Hour of Code”, una campagna lanciata nel 2013 da Code.org rivolta a decine di…

Le scuole del futuro...oggi!

La spinta ad un rinnovamento della didattica deriva dalla necessità di dover adeguare la formazione dei giovani alle esigenze della società. Le sperimentazioni (flipped classroom, classe scomposta, book in progress,…) consistono nel cambiare gli strumenti di apprendimento (ebook, tablet, smartphone, pc, internet), nell’invertire i luoghi dove si segue la lezione, con quelli in cui si…

Scuole in onda

La nostra società è fortemente influenzata dalle moderne tecnologie dell’informazione e della comunicazione, ma all’abilità tecnica, facilmente acquisibile, spesso non corrisponde una consapevole percezione dei linguaggi che ad essi sono sottesi. La radio, per la sua versatilità e flessibilità, risulta essere un mezzo efficace per rivalutare una comunicazione verbale che renda gli studenti protagonisti di…

Google for Educators: community e servizi per la scuola del futuro

Google, famoso motore di ricerca per internet, da anni sta sviluppando nuovi servizi e progetti per venire incontro alle sempre nuove esigenze degli utenti del web. Il colosso americano ha costantemente prestato maggiore attenzione ai settori della didattica e della cultura, creando apposite piattaforme e community dedicate all’approfondimento di questi aspetti. Espressamente rivolti al settore…

Cyberbullismo: disagio e prepotenza in versione 2.0

Il rapporto Unicef Children Safety Online – Global Challenges and Strategies presentato nel dicembre 2011 aveva ben delineato come lo sviluppo di internet e la diffusione sempre più capillare di mezzi per accedervi avesse accresciuto il rischio per bambini ed adolescenti di essere vittime o essi stessi fautori di reati nei confronti dei loro coetanei.…

Il potere della meraviglia. Per un’innovativa didattica museale

“Il mondo non morirà mai di fame per la mancanza di meraviglie, quanto per la mancanza di meraviglia”. L’aforisma di Gilbert Keith Chesterton si adatta molto bene alle difficoltà che si trovano ad affrontare i musei nel rendere interessanti le proprie esposizioni per un pubblico giovane. Pareti ricoperte di quadri e teche piene di oggetti…

Chilometri di bit. Gli archivi nazionali online

Codici antichi, polvere, filigrane, epigrafi, paleografia… Questo, un tempo, il campo semantico delle associazioni mentali che veniva in mente a chiunque fosse interrogato sulla parola “archivio“. Oggi, fortunatamente, non è più così. O almeno, non solo. Perché il mondo di carta contenuto negli archivi, in cui si custodisce il ricordo della storia trascritta nei documenti…

Scuola digitale cercasi

Il Pew Research Center e il College Board hanno recentemente pubblicato uno studio dal titolo “How teachers are using tecnhology”, dedicato alla familiarità degli insegnanti americani con le nuove tecnologie. Il risultato è sorprendente: a conti fatti, parrebbero esserci più smartphone, tablet e connessioni social tra i docenti delle scuole medie e superiori che tra i loro studenti.…

1 2 3