Dossier

La tecnologia della conoscenza. L’avventura dei primi libri a stampa.

In un’epoca di transizione come la nostra, nella quale vediamo gli effetti della pervasività sulle nostre vite della rivoluzione tecnologica in atto, si riflette spesso sul ruolo che una innovazione tecnologica ha avuto nel segnare uno spartiacque. Se ci siamo oramai abituati alla informatizzazione di molti aspetti della quotidianità, la dimensione delle interconnessioni e della…

Trasformazioni possibili: capovolgere la didattica

Catalogata tra le metodologie innovative più interessanti nel campo della didattica, la flipped classroom – “classe capovolta”, ma meglio indicarla come “didattica capovolta”, in inglese flipped learning – è stata definita dal professor Tullio De Mauro, linguista, già ministro dell’istruzione, un’eccellente risorsa, un ciclone capace di aprire “la strada a una didattica inclusiva, in cui…

C’era una volta la bibliotechina scolastica

Nello scorso numero, abbiamo accennato al tema delle risorse delle biblioteche scolastiche italiane e delle loro funzioni di laboratorio del sapere e di ambiente aperto e dinamico per la condivisione delle conoscenze. Ci siamo lasciati con la constatazione che, sebbene bambini e ragazzi risultino in Italia lettori più assidui rispetto agli adulti, le biblioteche scolastiche…

Studiare per integrare

Dopo anni di continua crescita sembra essersi stabilizzato il numero degli studenti con cittadinanza non italiana. È quanto emerge dall’indagine statistica su Gli alunni stranieri nel sistema scolastico italiano del MIUR, riferita all’anno scolastico 2014/2015. L’incremento degli studenti con cittadinanza non italiana, rispetto all’anno precedente, è pari a circa 3.000 unità, per un numero complessivo di…

La didattica fra coding e videogiochi

Sono diverse le iniziative promosse con la finalità dell’alfabetizzazione digitale degli studenti che vedono da un lato il Miur, promotore del Piano Nazionale per la scuola digitale, e multinazionali attive nel campo dell’informatica. Si va da workshop gratuiti organizzati nell’ambito del progetto “Hour of Code”, una campagna lanciata nel 2013 da Code.org rivolta a decine di…

Dispersione scolastica, dispersione sociale

Circa 110-115 mila ragazzi tra i 14 e i 17 anni ogni anno si trovano fuori dai percorsi formativi scolastici: la percentuale di chi abbandona i banchi prematuramente (i cosiddetti early school leavers) è in Italia del 17,6%, con tassi decisamente più elevati negli istituti tecnici e professionali e differenze significative tra le regioni. Si passa…

Cyberbullismo: disagio e prepotenza in versione 2.0

Il rapporto Unicef Children Safety Online – Global Challenges and Strategies presentato nel dicembre 2011 aveva ben delineato come lo sviluppo di internet e la diffusione sempre più capillare di mezzi per accedervi avesse accresciuto il rischio per bambini ed adolescenti di essere vittime o essi stessi fautori di reati nei confronti dei loro coetanei.…

Il potere della meraviglia. Per un’innovativa didattica museale

“Il mondo non morirà mai di fame per la mancanza di meraviglie, quanto per la mancanza di meraviglia”. L’aforisma di Gilbert Keith Chesterton si adatta molto bene alle difficoltà che si trovano ad affrontare i musei nel rendere interessanti le proprie esposizioni per un pubblico giovane. Pareti ricoperte di quadri e teche piene di oggetti…

Chilometri di bit. Gli archivi nazionali online

Codici antichi, polvere, filigrane, epigrafi, paleografia… Questo, un tempo, il campo semantico delle associazioni mentali che veniva in mente a chiunque fosse interrogato sulla parola “archivio“. Oggi, fortunatamente, non è più così. O almeno, non solo. Perché il mondo di carta contenuto negli archivi, in cui si custodisce il ricordo della storia trascritta nei documenti…

1 2 3